Torneo Dall’ Aglio: Reggio Calcio campione per la nona volta.

Torneo Dall’ Aglio: Reggio Calcio campione per la nona volta.

IMG_1038

Torneo Dall’ Aglio: Reggio Calcio campione per la nona volta.

 

FINALE 3/4° POSTO  PROGETTO INTESA – CELTIC PRATINA 3-1

 

Rispetta il pronostico il Progetto Intesa, e si porta a casa la medaglia di bronzo della XV edizione del Dall’Aglio.

Prima frazione combattuta, con il Celtic che nonostante la panchina corta lotta su ogni pallone e cede solamente a pochi minuti dal riposo subendo il gol di Scaravelli.

Decisamente più di controllo il secondo tempo per il Progetto Intesa, e raddoppio immediato che arriva grazie a Di Mauro.

Partita a questo punto virtualmente terminata che scorre velocemente fino agli ultimissimi minuti, dove c’è tempo per il 3-0 di Panizzi e il gol della bandiera per il Pratina con Grimaldi.

È dunque consolazione per i ragazzi di mister Soliani, mentre resta un successo per il Celtic anche solo essere arrivati alla serara finale contro ogni aspettativa.

 

FORMAZIONI

Progetto Intesa: Muto, Panizzi, Giacometti, Dallasta, Scaravelli, Davoli, Calia, Calegari, Pregnolato, Di Mauro, Martino, Benetti, Montanari, Guastalla, Adesoya, Marchisio, Cominotti, Vaccaro.

 

Celtic Pratina: Zavaroni, Matera, Landini, Rovito, Grimaldi, Sorrentino, Kolonnage, Selja, Pedrotti, Castaldo.

 

Marcatori

P.Intesa

Scaravelli 23’

Di Mauro 29’

Panizzi 44’

 

Celtic

Grimaldi 48’

 

 

FINALE 1/2° POSTO    PROGETTO AURORA – REGGIO CALCIO 0-1

 

Festeggia la Reggio Calcio al termine della partita più attesa del Dall’Aglio, per i biancorossi stasera in nero per l’occasione, è il nono trionfo in questa competizione.

Domina la paura nel primo tempo, con il Progetto Aurora a far valere come sempre la sua grande fisicità in mezzo al campo senza però essere incisivo nell’area avversaria, dove è ben più pericolosa la Reggio Calcio in un paio di occasioni, ma all’intervallo è 0-0.

Ripresa sugli stessi toni, con due squadre stanche e più orientate a non subire gol piuttosto che a riversarsi all’attacco.

Ma come in tutte le grandi finali, basta un episodio a decidere la differenza tra la gioia e la sconfitta: a cinque minuti dal termine Anastasi della Reggio Calcio è il più veloce a gettarsi su un pallone vagante in area di rigore dopo un calcio piazzato e a regalare ai suoi il gol che vale la coppa.

Per il Progetto Aurora un ottimo secondo posto, anche se rimane il rammarico per non aver portato a casa il trofeo, visto il gioco espresso in tutto il mese di maggio.

 

 

 

 

 

FORMAZIONI

Progetto Aurora: Bagnacani, Barberio, Bonacini, Burani, De Vito, Diraimo, Francescon, Giglioli, Lo Masto, Maarouf, Montanari, Ouhya, Sessa, Varratta.

Reggio Calcio: Turco, Jaupaj, Nicoletta, Selamaj, Bedogni, Marconi, Belletti, Tenore, Anastasi, Ghidoni, Malpighi, Caroppo.

Marcatori:

Anastasi 45’ (Reggio Calcio)